Dsu toscana


Disponibili nuovi posti di lavoro in Toscana destinati a soggetti appartenenti alle categorie protette.

L’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario – DSU Toscana – Firenze ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di un assistente tecnico – Cat. C.

Sarà possibile candidarsi al bando fino al giorno 1 Giugno 2017.

REQUISITI

Possono partecipare al bando per categorie protette i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– appartenenza alle categorie protette di cui all’art. 18, comma 2, della Legge 68/99, o alla categorie ad esse collegate o equiparate (orfani e coniugi superstiti di coloro che siano deceduti per causa di lavoro, di guerra o di servizio, oppure in conseguenza dell’aggravarsi dell’invalidità riportata per tali cause, nonché dei coniugi e dei figli di soggetti riconosciuti grandi invalidi per causa di guerra, di servizio e di lavoro e dei profughi italiani rimpatriati, il cui status è riconosciuto ai sensi della Legge 26 dicembre 1981, n.


3, nonché dalle categorie previste dalla Legge n.407/98, vittime del terrorismo e della criminalità organizzata e loro congiunti, integrato da quanto previsto dalla Legge n. 244/2007, orfani o coniugi superstiti di coloro che sono morti per fatto di lavoro). Non rientrano nella fattispecie oggetto della riserva di cui all’art. 18, comma 2, della Legge 12 marzo 1999 n. 68 coloro che sono iscritti per altri motivi negli elenchi di collocamento, ad esempio coloro che fanno riferimento al Capo I della norma indicata (Diritto al lavoro dei disabili);
– iscrizione negli elenchi del collocamento obbligatorio di cui alla L. n.68/1999 per il possesso della condizione indicata nell’art. 18, comma 2, della L. n.68/1999, come prescritto dal regolamento attuativo, D.P.R. n. 333/2000, art. 1, commi 1 e 2;
diploma in materie tecnico industriali (geometra, perito meccanico, perito industriale), con competenze specifiche nel campo della manutenzione impianti tecnologici;
– cittadinanza italiana o degli Stati membri dell’Unione Europea; 
– età non inferiore ai 18 anni alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda;
– idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del posto da ricoprire. L’accertamento dell’idoneità fisica funzionale allo svolgimento delle mansioni potrà essere accertata dal medico competente ai sensi del D.Lgs.

81/2008 prima dell’assunzione;
– essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari;
– godimento di diritti civili e politici (o assenza di cause in corso che ne impediscano, a norma di legge, il possesso);
– assenza di condanne penali e di procedimenti penali in corso per reati che, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione o comportino il licenziamento;
– assenza di dispensa, destituzione o licenziamento dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione. Non possono accedere all’impiego coloro che siano stati licenziati o destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o per altri motivi disciplinari, oppure siano stati dichiarati decaduti a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi o, comunque con mezzi fraudolenti;
– possesso della patente di guida cat. B, in regolare corso di validità.

SELEZIONI

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento delle seguenti prove d’esame:

Prova scritta: verterà su una o più delle seguenti materie:

  • Nozioni di Diritto Amministrativo, procedimento amministrativo e trasparenza amministrativa Legislazione nazionale e regionale in materia di Edilizia Privata, urbanistica, pianificazione del territorio e tutela dell’ambiente;
  • Attività di vigilanza in materia urbanistico-edilizia;
  • Legislazione nazionale e regionale in materia di lavori pubblici ed in materia di manutenzione e sicurezza impianti Codice di comportamento dei dipendenti pubblici e cenni di Diritto Penale in materia di reati contro la Pubblica Amministrazione.

Prova orale: verterà sulle stesse materie della prova scritta e sulla conoscenza della lingua inglese, verificherà inoltre la conoscenza e l’uso delle apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse (personal computer e applicativi/software di base).

DOMANDA

Le domande di partecipazione al concorso per categorie protette dovranno essere inoltrate, entro le ore 12:00 dell’1 Giugno 2017, allAzienda Regionale per il Diritto allo Studio della Toscana – c.a. Direttore – Viale Gramsci, 36 – 50132 – Firenze, secondo una delle seguenti modalità:
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
– da casella personale PEC al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata: [email protected];
– consegna a mano direttamente all’ufficio Protocollo dell’Azienda in orario: dal lunedì al venerdì (non festivi) dalle ore 9.30 alle 12.30, in una delle tre sedi territoriali di Firenze, Pisa e Siena, ai seguenti recapiti:

  • a Pisa: ARDSU Piazza Cavalieri, 6 – Pisa;
  • a Firenze: ARDSU Viale Gramsci, 36 – Firenze;
  • a Siena: ARDSU Via Mascagni, 53 – Siena.

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– curriculum professionale, redatto preferibilmente in base al modello europeo, datato e sottoscritto;
– fotocopia fronte/retro del documento di identità in corso di validità.

Ogni altro dettaglio è specificato nel bando di riferimento.

Источник: www.ticonsiglio.com


Добавить комментарий

Ваш e-mail не будет опубликован. Обязательные поля помечены *

Этот сайт использует Akismet для борьбы со спамом. Узнайте как обрабатываются ваши данные комментариев.